Vacanze finite? 10 buoni propositi per un settembre a tutta energia

Intensive

Gli ombrelloni chiusi, le nuvole nere all’orizzonte, il sole che tramonta ogni giorno prima del precedente annunciano regolarmente, alla fine di agosto, il ritorno dalle vacanze. È come un triste sipario che sta per abbattersi sulla fine dell’estate, la stagione dei sogni e delle piccole follie. Luglio e agosto volano via come una ventata calda e in un soffio torna settembre, il momento di riprendere il proprio posto in ufficio e (re)inserirsi in quella routine che, al pensiero dell'estate appena volata via, sembra impossibile da ripristinare.

Il rientro dalle vacanze però potrebbe essere più facile da gestire di quello che pensi, se impari ad affrontarlo nel modo giusto: innanzitutto imparando a riconoscere i sintomi tipici della cosiddetta “sindrome da rientro” e applicando poi alcuni trucchi per trasformare la fine dell’estate nell’inizio di un nuovo anno ricco di avventure ed emozioni!

Sindrome da rientro dalle vacanze: i sintomi principali

Lo stress da rientro dalle vacanze – malgrado tutti i buoni propositi di settembre - è una sindrome fisiologica, che interessa più o meno tutti e si ripercuote sul benessere psicofisico con una serie di spiacevoli sensazioni e malesseri.

Tra i principali sintomi fisici ci sono:

- stanchezza
- irritabilità
- mal di testa
- disturbi della digestione
- insonnia
- ipersudorazione

Sotto il punto di vista psicologico invece, la realtà quotidiana, a contatto con i ricordi delle vacanze – che sono già nostalgia pura - appare insolitamente insopportabile e deprimente. Gli sbalzi d’umore sono all’ordine del giorno, insieme a una costante sensazione di malinconia e a sintomi riconducibili a stati di leggera depressione.

Gli impegni giornalieri sembrano quasi impossibili da affrontare e le responsabilità tipiche della vita professionale o familiare appaiono improvvisamente più pressanti e faticose di prima. Le difficoltà di concentrazione sono un altro dei problemi da affrontare al rientro e rendono più gravosa la gestione di qualunque attività.

Sentirsi sopraffatti e ansiosi, dopo la pausa estiva, è insomma molto comune, ma fortunatamente ci sono molti modi per porre rimedio a questo fastidioso stato psico-fisico.

Infatti, la sindrome dello stress da rientro si può combattere con qualche piccolo accorgimento che renda più sopportabile il ritorno alla normalità.

Ecco qualche utile consiglio e 10 buoni propositi da sperimentare per sopravvivere al ritorno dalle vacanze!

Come affrontare il rientro dalle vacanze?

Il modo migliore per sconfiggere l’ansia da rientro è vivere il ritorno dalle ferie non come la fine di una bolla di felicità, ma come l’inizio di un nuovo periodo altrettanto positivo: una sorta di “capodanno” da riempire di buoni propositi e nuove prospettive, che ti offra un’occasione in più per focalizzarti su di te e i tuoi desideri.

È infatti un’ottima idea organizzare in maniera smart i momenti successivi alla fine delle vacanze, in modo ritagliarti ampi spazi di tempo da dedicare solo a te e al tuo benessere fisico e mentale.

Ovviamente, l’importante è poi non lasciare che i buoni propositi restino solamente tali, ma farne una serie di interessanti nuove routine quotidiane che ti accompagnino durante la stagione fredda e ti seguano fino all’estate successiva.

Quali sono le migliori idee per rendere soft il tuo rientro? Qualche ispirazione è sempre utile: eccone dieci!

10 buoni propositi per affrontare il ritorno dalle vacanze

1 - Progetta altre vacanze
Quale modo migliore di combattere la malinconia da rientro del progettare un nuovo viaggio? Sfrutta i primi giorni dopo il ritorno per pensare a quale vorresti fosse la tua prossima meta, organizzando magari qualche piccolo weekend nel corso dell'anno.

2 - Riprendi gradualmente il lavoro
Passare da una spiaggia caraibica a 8 o più ore in ufficio è uno stacco troppo drastico. Meglio tornare in città qualche giorno prima, riprendere con calma le proprie attività, preoccuparsi di sistemare e riordinare la propria casa e lasciarsi scivolare con calma verso il ritorno al lavoro.

3 - Mangia sano
Una spremuta d’arancia al mattino, un centrifugato spezzafame, un’insalata con frutta e verdura, e tanto pesce per reintegrare gli Omega-3 aiutano a riprendere confidenza con la quotidianità e a sentirsi più forti e pieni di energie.

4 - Non dimenticarti di dormire
Recuperare le ore di sonno è fondamentale, in vista del ritorno alle normali occupazioni. Camomilla e tisane rilassanti sono un buon aiuto per riposare più serenamente, magari sostituendo ai dispositivi elettronici un buon libro o le parole crociate dopo cena.

5 - Coccola la pelle
Lo stress da rientro dalle ferie incide molto anche sulla pelle, e in modi diversi. C’è chi la ritroverà secca e screpolata, a causa del contatto con i raggi del sole, e chi invece, per l’ansia di ricominciare, si troverà attanagliato dallo spiacevole fenomeno dell’ipersudorazione causata dal caldo ma anche dall'emotività. Per controllare queste conseguenze, creme idratanti, vellutate e profumate, scrub e peeling sono d’obbligo. Mai dimenticare il deodorante giusto, che rispetti la delicatezza della pelle senza seccarla e, allo stesso tempo, controlli la sudorazione emotiva e la traspirazione.

6 - Goditi gli ultimi giorni d’estate all’aperto
Il tempo fino alla metà o alla fine di settembre regge ancora per gite fuoriporta, aperitivi all’aperto, serate sul terrazzo. Ogni occasione è buona per divertirsi e rilassarsi, sfruttando i momenti en plein air.

Leggi anche l'articolo dedicato ai benefici di una doccia fredda

7 - Fai attività fisica
Basta poco per arginare lo stress da rientro: una buona camminata all’aria aperta, una corsetta al parco, dieci minuti al giorno di esercizi di yoga, qualche vasca in piscina, a seconda delle preferenze di ognuno.

8 - Fai shopping
Le vetrine sono già pronte per il mood autunnale e invernale: qualche acquisto ti incentiverà a riprendere le normali occupazioni con più entusiasmo e felicità.

9 - Cambia look
Tingere i capelli, sperimentare la frangia, apportare qualche modifica al make-up: non occorre rivoluzionarsi, basta un piccolo cambiamento. Sentirsi diversi e più concentrati su se stessi aiuterà la ripresa della vita quotidiana con una maggiore motivazione.

10 - Fai ordine
L’ordine esterno rispecchia una sensazione interna di pace e relax. Sistemare l’archivio, il PC, i documenti, l’agenda è un modo per tornare alle proprie occupazioni con un reset fisico e mentale per lavorare al meglio.

Prova i nostri consigli per gestire lo stress da rientro e cancellare senza fatica la nostalgia delle vacanze! E per non farti fermare proprio da nulla, affronta le ultime giornate di caldo senza doverti preoccupare del sudore: con la linea di deodoranti Borotalco Intensive potrai concentrarti solo cu ciò che conta davvero e ripartire con il piede giusto!

Vivi di più, vivi Borotalco.

This site is registered on wpml.org as a development site.